Cultura e Tempo Libero

Caduti in Guerra. Per il rimpatrio dei nostri Eroi

L’ex Presidente del Consiglio Comunale di Novoli Giovanni De Luca, insieme con l’ex Sindaco Gianmaria Greco e l’ex capogruppo di Maggioranza Francesco Sozzo, nella giornata di ieri martedi 25 settembre, sono stati ricevuto presso la  sede Comunale dal Commissario del Prefetto dott.ssa Paola Mauro.

Il motivo dell’incontro ha riguardato la conclusione dell’iter amministrativo rimasto sospeso per l’interruzione anticipata dell’Amministrazione, ed il rimpatrio di tre salme di Eroici concittadini periti oltre confine.

L’ex Presidente Giovanni De Luca se ne era interessato già durante il mandato del Sindaco Oscar Marzo Vetrugno, ma nulla fu fatto.  Questa forte volontà ha trovato accoglimento durante l’ultimo impegno amministrativo quando il Sindaco Greco ha invitato presso il Palazzo di Città gli eredi dei soldati.

Come già accennato non é stato possibile concludere l’iter.

Il Commissario del Prefetto ha ascoltato i tre ex amministratori, ha preso i dovuti appunti ed ha dichiarato che ne avrebbe approfondito la fattibilità.

Giovanni De Luca ha dichiarato: “ero certo solo di una cosa, che la sensibilità della dottoressa Paola Mauro si sarebbe manifestata subito. Sono anni che tento di concludere l’iter che ci vede indegni eredi di questi nostri caduti, patrioti periti fuori dai confini della Patria. Ancora lontani dalla loro città natia. Vorrei contribuire a nettere Novoli in pari ed in pace con la storia. Vorrei che i resti dei nostri concittadini trovino il riposo eterno nello stesso cimitero dove riposano i loro genitori ed eventuali parenti. Sarebbe un abbraccio ideale. Un abbraccio che eventi drammatici hanno impedito. Speriamo mai più ripetibili. Sarò in pace con la coscienza appena ce la faremo”.

Lascia un commento

Back To Top